Apre a Milano il Nespresso X Chiara Ferragni Temporary Café

·2 minuto per la lettura

Apre a Milano il Nespresso X Chiara Ferragni Temporary Café, spazio di caffetteria e ristorazione nato dall’incontro tra il design di Nespresso e il mondo di Chiara Ferragni. Gli amanti del caffè e dell’imprenditrice-blogger avranno a disposizione per 45 giorni un luogo iconico — aperto in piazza del Carmine 1, nel quartiere Brera, dal 10 giugno al 18 luglio 2021, dalle 10.30 alle 24 — dove poter fare colazione o pranzo, ma anche fermarsi per l'aperitivo e per cena.

Al centro di questo nuovo capitolo della collaborazione in atto tra l’azienda e la blogger c’è lo stile inconfondibile di Ferragni, espresso con i colori rosa, beige e azzurro e l’iconico occhio di Chiara Ferragni brand che insieme al monogramma Nespresso definisce il tema degli arredi e dei dettagli, costruendo un’atmosfera estiva dove l’eleganza del fashion incontra la tradizione del caffè.

“Fin dall’adolescenza il rituale del caffè ha sempre fatto parte della mia vita — ha raccontato Ferragni — non solo per il gusto ma per come accompagna le mie mattine, per me è sinonimo di qualità della vita e vivendo a Los Angeles ho imparato ad apprezzarlo anche in altre versioni come il ‘coffee to go’ o quello lungo”.

L’offerta del locale include piatti mediterranei e club sandwich, ma anche pietanze preferite da Ferragni o ricette create da lei per l’occasione, come il caffè espresso con ghiaccio e latte di cocco, zucchero rosa e marshmallows. “Abbiamo anche i cappuccini personalizzati, così colorati da risultare i più “instagrammabili” al mondo”, ha aggiunto.

“Nespresso professa da sempre tre valori che sono innovazione sostenibilità e qualità — ha detto Stefano Goglio, direttore generale di Nespresso Italiana —e abbiamo voluto lavorare con Chiara Ferragni perché è in grado di portare questi valori, con trasparenza e semplicità, alle generazioni più giovani, che abbiamo scoperto estremamente attente a questi valori; e proprio per la condivisione di questi valori, quest'estate vogliamo riunire molte persone intorno a una tazza di caffè”.

“Conoscevo questa location e l’idea era quella renderla ancora più green — ha aggiunto Ferragni — portando le piante nella piazza e creare un posto un po’ meno visto a Milano, arricchito con la nostra vena pop e il nostro colore; un posto dove le persone possono rilassarsi con le persone che amano o prendere il ‘coffee to go’ quando sono di fretta”.

La collaborazione tra Nespresso e Ferragni ha tra i leitmotiv anche la sostenibilità, che l’azienda porta avanti da anni anche con progetti come “Da chicco a chicco”, con il quale i consumatori riportano in boutique o nelle isole ecologiche le capsule di caffè vuote, i resti di caffè vengono separati dall’alluminio e il compost che si genera è impiegato per la coltivazione di una risaia italiana, da cui Nespresso acquista il riso che viene donato al Banco Alimentare della Lombardia e del Lazio.