Apre a Roma il Paideia international hospital

featured 1645863
featured 1645863

Roma, 6 set. (Adnkronos Salute) – Apre a Roma il Paideia international hospital, realtà ospedaliera privata che, grazie all’alta tecnologia all’avanguardia di cui si è dotata, punta a realizzare percorsi di cura personalizzati. “In questi anni la sanità è profondamente cambiata. La pandemia ha portato alla luce un processo che già era in atto da molto tempo”, spiega Andrea De Angelis, Amministratore delegato di Paideia international hospital. Quando è stato deciso di dare vita a questa struttura “non avevamo idea che ci saremo dovuti confrontare con un’emergenza di questa portata – continua – . Ma allora sapevamo, e oggi ancor di più, che la strada giusta è quella di offrire alla collettività una sanità privata unica nel suo genere. Perché quando la sanità privata è al servizio dell’eccellenza, quando fa dell’efficienza, della serietà, della presa in carico una mission, allora risponde davvero ai bisogni di salute della società”.

La nuova realtà ospedaliera, che ha sede in via Giovanni Fabbroni 6 – spiega una nota aziendale – nasce dall’esperienza della Clinica Paideia, storica realtà sanitaria a Roma e si presenta in una veste profondamente caratterizzata dalla tecnologia all’avanguardia, dallo studio degli spazi a misura di paziente e da un modello organizzativo che rende questo ospedale privato un fiore all’occhiello nel panorama sanitario italiano.“In un rapporto di collaborazione e non di contrapposizione con la sanità pubblica – aggiunge De Angelis – vogliamo che Paideia international hospital porti una ‘rivoluzione culturale’ nell’approccio alla salute”.

Sull’aspetto internazionale, l’Ad ricorda “che non è solo un titolo in un nome o la capacità di accogliere l’utenza straniera. È una visione”, cioè un guardare “oltre i confini italiani per cogliere il meglio della sanità di altri Paesi che, prima di noi, hanno compiuto rivoluzioni tecnologiche. Cerchiamo l’eccellenza in Italia – e ne abbiamo davvero tanta della quale essere orgogliosi – ma anche all’estero”.

“Coniugare la tecnologia più avanzata – dice Sonia D’Agostino, Direttore generale di Paideia international hospital – con la personalizzazione della cura, guardare al futuro senza perdere mai di vista i nostri valori, assumere una dimensione internazionale e continuare a conoscere le storie di ogni singolo paziente sono sfide ambiziose che Paideia international hospital non ha avuto paura di raccogliere, e vincere”. La storia di questo ospedale, “inizia da lontano – continua D’Agostino – Oggi siamo una nuova realtà con un altissimo standard tecnologico ma con il ‘cuore’ di sempre, quello che non ci ha mai fatto smettere di pensare che le persone siano al primo posto, che prendersi cura significa esserci sempre, che siamo qui per dare risposte, trovare soluzioni e, se possibile, prevenire problemi. Il nostro impegno è esserci sempre H24, per tutti, anche quando serve solo un buon consiglio. Il nostro sogno è fare la differenza”.

La nuova realtà ospedaliera – si legge nella nota aziendale – può contare su centri d’eccellenza (Breast unit, centro ortopedia e traumatologia, SportClinque, Sos Mano, Centro internazionale di endometriosi, centro per la chirurgia robotica e Spine center), risonanze magnetiche di ultima generazione, Pet/Tac digitale che consente di ridurre sensibilmente la dose del radiofarmaco, mammografi (uno permette anche di fare esami con mezzo di contrasto), chirurgia robotica eseguita in sale operatorie appositamente studiate e, per questo, di dimensioni notevoli (80-100 mq).

La struttura dà un grande rilievo all’attività ambulatoriale con visite ed esami diagnostici anche di alta specializzazione con particolare cura alla medicina personalizzata e di precisione, anche in campo oncologico ma non solo. E poi, ancora, servizi operativi H24, assistenza medico-infermieristica domiciliare, un settore dedicato alle aziende. Un’attenzione particolare è per l’area dedicata ai check-up, con percorsi per la prevenzione e la diagnosi precoce che mettono le persone al centro e la cura della loro salute come priorità. Inoltre, la struttura può contare anche su un centro di fisioterapia all’avanguardia con piscina e palestre con personale altamente specializzato nella riabilitazione.