Aprea (Fi): disappunto per stop Gb a Erasmus, scelta contro giovani

Pol/Arc

Roma, 9 gen. (askanews) - "Esprimo forte disappunto per il voto del Parlamento inglese in merito ai progetti europei Erasmus per i giovani. Quando si parla di nuove generazioni, ed in particolare dei futuri cittadini europei e del mondo occidentale, credo che anche una posizione forte come quella della Brexit debba fare un passo indietro". Lo afferma in una nota Valentina Aprea, deputata di Forza Italia e responsabile del Dipartimento Istruzione del movimento azzurro.

"D'altra parte - prosegue - proprio quello che stiamo vivendo in questi giorni rispetto a venti di guerra tra aree del mondo che hanno smesso di dialogare e hanno imbracciato le armi, avrebbe dovuto consigliare al Parlamento inglese di continuare a sostenere il progetto Erasmus di scambi culturali tra giovani, perché è solo conoscendosi e vivendo esperienze comuni che si può costruire una vera cittadinanza europea e globale. In più, sono certa che anche ai giovani inglesi avrebbe fatto bene continuare a fare esperienze nei Paesi del continente europeo, perché questa è una generazione che più che in passato comunica a livello planetario e si troverà a svolgere lavori oggi neppure conosciuti e molto spesso in contesti europei ed internazionali".

"Insomma, la Gran Bretagna dovrebbe cominciare a valutare con maggiore attenzione l'apporto che ancora oggi l'Europa può dare", conclude.