Archeologia, testa in travertino VI sec. a.C. scoperta a... -2-

Psc

Napoli, 24 set. (askanews) - "La scultura arcaina a Paestum è, finora, nota soprattutto grazie ai resti del fregio del primo tempio di Hera presso la foce del fiume Sele a Nord di Paestum, ma - ha spiegato il direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel - tutte le opere che conosciamo di questo orizzonte cronologico, ovvero del VI secolo a.C., sono realizzate in arenaria. Questa è la prima scultura in travertino, e sembra essere addirittura più antica dei rilievi di Foce Sele. Siamo all'inizio della storia di Paestum, poco dopo la fondazione della città intorno al 600 a.C., ma anche all'inizio della scultura monumentale greca in genere. Diventa sempre più evidente come le colonie contribuissero attivamente alla formazione di un nuovo linguaggio artistico e architettonico tra VII e VI secolo a.C.".

Gli scavi nel cosiddetto Tempio della Pace, sul Foro romano di Paestum, continueranno ancora fino agli inizi di ottobre. Gli archeologi sperano di ottenere ulteriori elementi per inquadrare la scoperta eccezionale in un contesto più ampio.