Archeologia: visite guidate agli scavi in corso a Testaccio a Roma

Roma, 12 lug. (Adnkronos) - Il Rione Testaccio, nel centro di Roma, conserva molte tracce materiali della sua storia. E' stato il porto fluviale e l'area commerciale della Roma antica; campagna suburbana coltivata dal Medioevo fino alla fine del 19° secolo; e nuovamente citta' con la costruzione del rione popolare contemporaneo all'inizio del 20° secolo.

La c.d. Porticus Aemilia, costruita piu' di 2.000 anni fa, era un grande edificio di 487 metri per 60, a servizio del porto fluviale. In uso per piu' di 500 anni, oggi presenta resti monumentali ancora visibili tra le vie Rubattino, Vespucci e Florio e nel giardino dell'Istituto Professionale ''Cattaneo''. Il progetto della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e del Reale Istituto Neerlandese a Roma, con il sostegno del Municipio Roma Centro Storico e di Roma Capitale, prevede indagini scientifiche, recupero e valorizzazione dell'area monumentale. Per aprirla al pubblico dopo cinquant'anni di abbandono.

Le visite guidate agli scavi vogliono avvicinare i cittadini al lavoro degli archeologi nel momento in cui si svolge. Gli archeologi impegnati nelle ricerche racconteranno il loro lavoro durante gli scavi, i problemi d'interpretazione della storia della Porticus Aemilia nei secoli e i progetti per la valorizzazione dell'area archeologica.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno