Arcuri indagato per l'inchiesta sulle mascherine. "Non mi risulta"

·1 minuto per la lettura

AGI - L'ex commissario straordinario per l'emergenza Covid 19 sarebbe indagato dalla Procura di Roma per la fornitura di mascherine cinesi da 1,25 miliardi di euro. Lo scrive La Verità. Secondo quanto riporta il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro l'ex commissario è indagato per peculato e appropriazione indebita del pubblico ufficiale insieme al suo ex collaboratore Antonio Fabbrocini.

In una nota stampa, Arcuri - amministratore delegato di Invitalia - ha fatto sapere di non avere notizia di quanto riportato dal giornale. "Il dottor Arcuri, nonché la struttura già preposta alla gestione dell'emergenza continueranno - si legge - come da inizio indagine, a collaborare con le autorità inquirenti nonché a fornire loro ogni informazione utile allo svolgimento delle indagini".