Area B Milano: -13% di auto inquinanti in sei mesi

area b milano

I dati raccolti dal Comune di Milano per il semestre Aprile-Settembre 2019 dimostrano l’efficacia della nuova Area B nel ridurre le emissioni di mezzi inquinanti. Anche grazie alle lettere informative inviate ai primi trasgressori, il Comune è stato in grado di educare gli automobilisti e prevenire l’accavallarsi di sanzioni sulle tasche di questi ultimi.

Il primo semestre dell’Area B di Milano

Oltre alla centralissima ed esclusiva Area C, l’Area B di Milano, inaugurata il 25 Febbraio 2019, con Marzo come mese bonus di pre-esercizio, è a tutti gli effetti entrata in funzione da Aprile. Sui totali 186 varchi di accesso all’Area B, sui soli 15 dotati di telecamere si sono basati i monitoraggi di transito. Questi sono posizionati in particolare in Via Anassagora, Pirelli, Viale Sarca, Via Giuditta Pasta, Gallarate, Tofano, Basilea, Zurigo, Gonin, Baroni, Cassinis, Rogoredo, Carlo Feltrinelli, Mecenate e Fantoli. Seppur solo 15, sono bastati ad accertare un calo del 13% di ingressi in città. Ciò significa ben 12 mila veicoli in meno ogni giorno.

La lotta all’inquinamento

Come dichiarato dall’Assessore alla Mobilità, Marco Granelli, “certamente siamo ai primi passi e il vero bilancio potrà essere definito solamente quando tutte le telecamere saranno posate e quindi fra circa un anno, ma intanto i segnali concreti ci sono, e siamo certi che Area B, Area C, i potenziamenti del trasporto pubblico e della mobilità sostenibile, insieme ai comportamenti dei cittadini ci aiuteranno nell’obiettivo di diminuire la congestione e l’inquinamento dell’aria e di procedere decisi verso una città che vuole combattere urgentemente e concretamente l’alterazione climatica del pianeta“.

Le informazioni sull’Area B di Milano

Ci sarà sicuramente ancora qualche dubbio sulle modalità di accesso all’Area B o sui veicoli ammessi al transito. Per questo motivo sono disponibili gli appositi sportelli presso il mezzanino Duomo M1-M3 e il call center. Ricordiamo che il primo step dell’Area B vieta l’ingresso ai veicoli benzina Euro 0 e diesel Euro 0,1,2,3. Divieto esteso alle moto a due tempi Euro 0, 1. E tutto questo dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle 7:30 alle 19:30. Inoltre, dal 1° Ottobre 2019 il secondo step dell’Area B vieta l’accesso anche ai veicoli immatricolati persona diesel Euro 4.