AreaDg: ferma contrarietà a iniziative separazione carriere toghe

Bla

Roma, 8 nov. (askanews) - "Esprimiamo, ancora una volta, ferma contrarietà ad ogni iniziativa, palesemente o surrettiziamente finalizzata a separare le carriere di giudici e pubblici ministeri. Ribadiamo che tale soluzione allontanerebbe i pm dal ruolo di garanti della legalità e del principio di uguaglianza davanti alla legge e si risolverebbe in una grave menomazione delle libertà e dei diritti di difesa dei cittadini". Così in una nota il Coordinamento di Area democratica per la giustizia.

Le toghe progressiste esprimono "forte preoccupazione per le posizioni assunte da alcuni dei componenti laici del Csm riguardo al passaggio dei magistrati dalle funzioni requirenti a quelle giudicanti. Tali passaggi, infatti, sono rigidamente regolamentati dalla legge e accompagnati da procedure poste a salvaguardia così della professionalità, come della garanzia della terzietà e autonomia delle funzioni".

(Segue)