Areale ferroviario di Bolzano, stabilite le prossime tappe

Cro/Ska

Roma, 24 ott. (askanews) - Il presidente della Provincia Arno Kompatscher e il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi si sono incontrati questa mattina (24 ottobre) a Palazzo Widmann per stabilire le prossime tappe verso la realizzazione del Programma unitario di valorizzazione territoriale dell'areale ferroviario di Bolzano (Puvat). Obiettivo: concordare tempi e modi di realizzazione della gara europea per l'individuazione dell'operatore economico chiamato a realizzare le opere infrastrutturali sull'area.

Il progetto interessa un'area di 48 ettari, attualmente occupata in gran parte dal sedime ferroviario. Alla riunione hanno partecipato gli assessori alla mobilità della Provincia, Daniel Alfreider, e del Comune, Luis Walcher, il segretario generale della Provincia Eros Magnago e il vice segretario generale della Provincia Thomas Mathà commissario per il progetto dell'areale, il segretario generale del Comune Antonio Travaglia insieme al cda e ai sindaci della società ARBO.

A breve partirà il market test per individuare eventuali soggetti interessati, successivamente verrà svolto un roadshow per informare le aziende sui dettagli e del progetto ed nel prossimo anno il progetto potrà essere messo a gara. "I tempi sono ormai maturi per entrare nella fase operativa di questo progetto urbanistico storico. La riunione odierna ha dimostrato la massina sinergia fra tutti i soggetti coinvolti e in questo modo intendiamo procedere anche in futuro" ha detto il presidente Arno Kompatscher. "Stiamo andando avanti nel rispetto dei tempi previsti con le tappe concordate, nell'interesse della città e dell'intera collettività" ha aggiunto il sindaco Renzo Caramaschi.