Aree degradate,Anci a Bonetti: incontro urgente per sblocco progetti

Red/Gtu

Roma, 23 ott. (askanews) - Un incontro urgente al ministro Elena Bonetti affinché sblocchi una volta per tutte il tema dello sblocco dei finanziamenti per la graduatoria del Bando del "Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane e degradate", misura nata nel 2014 ma che, ad oggi, ancora non è stata portata a compimento: a chiederlo una delegazione di sindaci che, tramite Anci, si appella al ministro per le Pari opportunità affinché intervenga su una questione che si porta avanti da anni e che nel tempo ha visto tagliate le risorse del fondo dedicato e bloccata le graduatoria dei progetti beneficiari.

I sindaci interessati - tra cui quelli di Falconara Marittima, Ascoli Piceno, Prunetto, San Michele Mondovì, Dogliani, Omignano, Vallo della Lucania, Marsico Nuovo, Rutino, Omignano, Paliano - si sentono "maltrattati come amministratori e come cittadini. Aspettiamo da tre anni ormai e la scadenza per l'utilizzo del finanziamento al 2020 è ormai alle porte. Chiediamo ad Anci di farsi portavoce di questa nostra istanza - concludono i sindaci - da cui passa il benessere delle nostre aree degradate e quindi la qualità della vita delle nostre comunità".