Aree giochi e centri estivi, da lunedì la fase 3 dei bambini

webinfo@adnkronos.com

Tornano le aree giochi nei parchi e nelle ville comunali per i piccoli -dunque scivoli e altalene- e riaprono i centri estivi. Buone notizie per i bambini, tra i più insofferenti del lockdown, nel nuovo Dpcm che il premier Giuseppe Conte si appresta ad adottare.  

Dal 15 giugno, dunque lunedì prossimo, "è consentito l'accesso dei minori, anche assieme ai familiari o altre persone abitualmente conviventi o deputate alla loro cura - si legge nel testo visionato dall'Adnkronos - ad aree gioco all'interno di parchi, ville e giardini pubblici, per svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto nel rispetto delle linee guida del dipartimento per le politiche della famiglia". 

Consentito inoltre, per il sollievo delle mamme e dei papà, "l'accesso di bambini e ragazzi a luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche, ricreative ed educative, anche non formali, al chiuso o all'aria aperta, con l'ausilio di operatori cui affidarli in custodia e con obbligo di adottare appositi protocolli di sicurezza predisposti in conformità alle linee guida del dipartimento per le politiche della famiglia".