Aresu in piazza con le manifestazioni non autorizzate dell'estrema Destra

Proteste a Roma: Cristiano Aresu partecipa col suo partito

Cristiano Aresu alle proteste delle “mascherine tricolore”? Un video, da lui pubblicato sulla sua pagina Facebook, conferma che chi lo ha visto non è vittima di traveggole. A circa inizio pandemia, lo pseudo farmacista dal Giappone aveva diffuso una ripresa in cui parlava di un farmaco miracoloso contro il Coronavirus: l’Avigan.

Cristiano Aresu in piazza per le proteste

Nel video in questione, Aresu non dà evidenze scientifiche sull’efficacia dell’Avigan. Per di più si sarebbe spacciato come infermiere, medico ed infine farmacista, eppure non risulta iscritto in alcun ordine, nemmeno presso la Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche.

Il 41enne ora prende parte alle proteste delle “mascherine tricolore”, che hanno avuto luogo il 31 giugno 2020 presso Piazza Venezia, Roma, nella piena violazione delle norme anti contagio. Cristiano Aresu era lì, in prima fila accanto all’estrema Destra e portavoce del suo stesso movimento politico “Dignità Popolare”, nato il 25 aprile per “ridare sovranità al popolo”.

Aresu incredulo del seguito ottenuto

Dopo la manifestazione non autorizzata, ha pubblicato su Facebook un altro post nel quale annuncia una nuova protesta a Piazza del Popolo, il prossimo 10 giugno.

Secondo quanto riportato da Il Tempo, Aresu percepirebbe l’indennità di disoccupazione e non è nemmeno chiaro se si sia poi laureato o meno. Sull’onda della popolarità ottenuta grazie ai social network, il 41enne si sarebbe detto incredulo del seguito ottenuto e non in cerca di notorietà. Il video in cui parlava della prima manifestazione, era stato dapprima in forma privata, per poi venire diffuso: “Un tam tam che non mi sarei mai aspettato”, ha esclamato l’uomo.