Argentina, al via processo per corruzione all'ex presidente de la Rua

Buenos Aires (Argentina), 14 ago. (LaPresse/AP) - È iniziato il processo all'ex presidente argentino, Fernando de la Rua, accusato di aver ordinato il pagamento di 5 milioni di dollari a un gruppo di senatori in cambio di voti per far approvare una controversa riforma del lavoro nel 2000. La legge in questione prevedeva l'eliminazione di una serie di garanzie per i lavoratori; si trattava delle riforme richieste dal Fondo monetario internazionale come condizione per l'erogazione di ulteriori prestiti a Buenos Aires. La legge è stata successivamente abrogata e il tribunale aveva già stabilito che i senatori furono effettivamente corrotti. Ora la procura accusa de la Rua di aver ordinato i pagamenti personalmente. Nel corso del processo saranno convocati oltre 300 testimoni, tra cui il presidente Cristina Fernandez de Kirchner, che all'epoca era una senatrice. La Kirchner non è accusata di aver accettato una tangente.

Ricerca

Le notizie del giorno