## Argentina al voto. Fernandez pronto a vincere a primo turno -3-

Dmo

Roma, 25 ott. (askanews) - Secondo il sistema elettorale argentino per essere eletto, il candidato presidente deve ottenere il 45% delle preferenze o il 40% con almeno 10 punti di vantaggio sul secondo. Altrimenti si va al ballottaggio previsto per il 24 novembre. Il clima di totale incertezza economica, con il Pil previsto in caduta del 3,1% e l'inflazione al 57,3% secondo le ultime previsioni del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) è l'elemento dominante.

In Argentina in base alla Costituzione il voto è obbligatorio dai 16 anni e chi non esprime la sua preferenza è sanzionato.

Alle primarie di agosto Frente de todos, con Fernandez presidente e l'ex presidenta Cristina Fernández de Kirchner per il posto di vice ha raccolto il 49,49% dei voti. Il programma di Fernandez è improntato sul sociale, con un piano ad hoc contro la povertà, una rinegoziazione del debito a partire dal maxi prestito di oltre 56 miliardi di dollari ottenuto dal Fmi.(Segue)