Argentina, Macri perde primarie: tracollo per la borsa e il peso

Fco

Roma, 13 ago. (askanews) - I mercati azionari argentini e la valuta del Paese sudamericano hanno subito pesantissimi cali, dopo la sorprendente sconfitta del presidente Mauricio Macri alle primarie di domenica.

Il peso ha perso circa il 15 per cento rispetto al dollaro, dopo essere calato di circa il 30 per cento (minimo storico). Alcuni dei titoli più scambiati del Paese hanno inoltre perso metà del proprio valore in un'unica giornata.

Macri ha reagito e promesso di "ribaltare" il deludente risultato elettorale di domenica. Nel corso di una conferenza stampa, il presidente ha inoltre sottolineato come i cali testimonino che i mercati non nutrono fiducia in un governo dell'opposizione. (Segue)