Armi e materiale nazi-fascista, continuano i sequestri

webinfo@adnkronos.com
Una foto incorniciata del Duce insieme a una trentina di dvd dal titolo "Hitler ed il terzo Reich", e altre video cassette tra cui alcune dal titolo "Urss dalla caduta degli Zar al crollo di un mito" e una copia de "Il trionfo della volontà" di Leni Riefenstahl. E' parte del materiale sequestrato dalla polizia nei pressi di Massa Carrara, in un'abitazione secondaria di Fabio Del Bergiolo, l’ex funzionario doganale già coinvolto nel ritrovamento di un missile aria-aria in un hangar in provincia di Pavia. Nel corso della perquisizione sono state sequestrate armi, tra cui un fucile e due caricatori, un machete, un arco con 13 dardi e una cassetta con 11 ordigni inerti tra bombe a mano e mortai, oltre a munizioni di vario calibro e materiale relativo al nazismo e al fascismo. Nell’ambito dell’operazione "Matra" che ha portato al sequestro di un missile e di un arsenale di armi da guerra, la Digos di Torino in collaborazione con i colleghi di Milano, Novara e Massa Carrara, sotto la direzione dell’Ucigos, ha eseguito nei giorni scorsi alcune perquisizioni volte a risalire la filiera del commercio del materiale già sequestrato.  Anche l’Fbi, d’intesa con la direzione centrale della Polizia di prevenzione, sta svolgendo approfondimenti su armi di fabbricazione statunitense sequestrate dalla Digos di Torino e Pavia nell’ambito dell’operazione "Matra" che ha portato nei giorni scorsi al sequestro, tra l’altro, di un missile aria-aria e di due razziere, oltre ad armi da guerra. E' stata inoltre avviata dalla Procura torinese una richiesta di rogatoria internazionale per acquisire ulteriori prove nei confronti di una delle tre persone coinvolte nell’operazione, il cittadino svizzero Alessandro Monti. Per tutte le armi da guerra e comuni da sparo finora sequestrate sono stati interessati, tramite il canale Interpol, tutti i Paesi di fabbricazione.

Una foto incorniciata del Duce insieme a una trentina di dvd dal titolo "Hitler ed il terzo Reich", e altre video cassette tra cui alcune dal titolo "Urss dalla caduta degli Zar al crollo di un mito" e una copia de "Il trionfo della volontà" di Leni Riefenstahl. E' parte del materiale sequestrato dalla polizia nei pressi di Massa Carrara, in un'abitazione secondaria di Fabio Del Bergiolo, l’ex funzionario doganale già coinvolto nel ritrovamento di un missile aria-aria in un hangar in provincia di Pavia. 

Nel corso della perquisizione sono state sequestrate armi, tra cui un fucile e due caricatori, un machete, un arco con 13 dardi e una cassetta con 11 ordigni inerti tra bombe a mano e mortai, oltre a munizioni di vario calibro e materiale relativo al nazismo e al fascismo. 

Nell’ambito dell’operazione "Matra" che ha portato al sequestro di un missile e di un arsenale di armi da guerra, la Digos di Torino in collaborazione con i colleghi di Milano, Novara e Massa Carrara, sotto la direzione dell’Ucigos, ha eseguito nei giorni scorsi alcune perquisizioni volte a risalire la filiera del commercio del materiale già sequestrato.  

Anche l’Fbi, d’intesa con la direzione centrale della Polizia di prevenzione, sta svolgendo approfondimenti su armi di fabbricazione statunitense sequestrate dalla Digos di Torino e Pavia nell’ambito dell’operazione "Matra" che ha portato nei giorni scorsi al sequestro, tra l’altro, di un missile aria-aria e di due razziere, oltre ad armi da guerra. E' stata inoltre avviata dalla Procura torinese una richiesta di rogatoria internazionale per acquisire ulteriori prove nei confronti di una delle tre persone coinvolte nell’operazione, il cittadino svizzero Alessandro Monti. 

Per tutte le armi da guerra e comuni da sparo finora sequestrate sono stati interessati, tramite il canale Interpol, tutti i Paesi di fabbricazione.