Arpa: in Lombardia da stasera attesi temporali e calo temperature

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 ago. (askanews) - Anche oggi in Lombardia le temperature massime sono state molto al di sopra della norma, in particolare in pianura, dove nel tardo pomeriggio si sono registrate punte di 38 gradi. Già da stasera però, grazie all'effetto del passaggio di un estesa perturbazione sul Centro e Nord Europa, la situazione meteorologica nella regione tenderà a cambiare, in particolare su Alpi e Prealpi, dove sono previsti temporali sparsi e probabili piogge abbondanti e grandinate. Lo comunica Arpa, il cui Servizio idrometeorologico prevede nel corso del fine settimana "un aumento dell'instabilità, con precipitazioni a carattere di rovescio o temporale in probabile estensione alle zone di pianura, e a un moderato o forte calo termico a tutte le quote".

Oltre alle precipitazioni previste, "sarà la ventilazione a tratti moderata o localmente forte anche sulla Pianura a determinare, in particolare da domenica, condizioni atmosferiche favorevoli alla dispersione degli inquinanti, invertendo la tendenza all'accumulo delle concentrazioni di ozono, dovute al forte irraggiamento solare degli ultimi giorni. Ieri, la soglia di informazione di 180 microgrammi per metro cubo è stata superata per due giorni consecutivi nelle province di Monza e Brianza (224), Como (208), Varese (188), Bergamo (210) e Lecco (219). Nelle province di Brescia (201), Mantova (188) e Pavia (190) la soglia è al primo giorno di superamento.

Da lunedì mattina, graduale ritorno a condizioni più stabili, nonostante sulle Alpi rimangano probabili isolati rovesci o temporali nel pomeriggio/sera. Le temperature torneranno in linea con il mese di agosto, con valori massimi in Pianura intorno ai 30 grdi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli