Arredamento sostenibile, PlayWood scommette sull’eco-design

·1 minuto per la lettura
featured 1502423
featured 1502423

Milano, 8 set. (askanews) – Arredamento modulabile e riciclabile al 99%. PlayWood scommette sul design sostenibile per scrivanie, librerie e tavolini da costruire e personalizzare assemblando pannelli in legno con connettori in plastica facili da usare. Al Fuorisalone 2021 la startup italiana ha presentato la nuova linea Organizer, come racconta Stefano Guerrieri, ceo e founder di PlayWood.

“Per noi un arredo deve essere sostenibile in tutte le fasi della sua via, dalla produzione al fine vita. Cerchiamo di minimizzare l’impatto di produzione deu nostri arredi cercando di utilizzare solo legno proveniente da foreste sostenibili o da processi di economia circolare. Il nostro arredo può essere modificato: è sostanzialmente un Lego che può adattarsi all’esigenza di chi lo usa per un periodo di vita lungo. A vita ogni parte può essere scomposta nei suoi materiali base ed essere interamente riciclato”.

I primi arredi sono arrivati sul mercato poco più di un anno fa, oggi PalyWood è fortemente votata all’export: vende online in 32 paesi, con un modello di business digitale rivolto direttamente ai consumatori.

“Ci siamo finanziati principalmente con il venture capital, in 4 round abbiamo raccolto 1 milione di euro che ci ha permesso di sviluppare l’azienda. Vorremmo arrivare a un round di serie A intorno al prossimo anno, siamo pronti e abbiamo i numeri che possano dimostrare la solidità della nostra azienda”. Per consolidare la posizione sul mercato e sviluppare nuovi prodotti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli