Arrestata ex dipendente Poste: rubò 440 mila euro a clienti

Fos

Genova, 24 ott. (askanews) - I carabinieri della compagnia di Genova San Martino hanno arrestato una donna di 58 anni, ex dipendente di un ufficio postale di un paese della Valle Scrivia, con l'accusa di aver sottratto ben 440 mila euro a 19 clienti negli ultimi 20 anni. A dare il via alle indagini, una serie di denunce sporte nei primi mesi del 2019 da alcuni residenti del paese, che avevano constatato ingenti ammanchi dai loro conti di risparmio postali.

Gli accertamenti svolti dai carabinieri, con l'ausilio di personale antifrode delle Poste Italiane, hanno consentito di accertare che la donna, unica dipendente nonché responsabile dell'ufficio postale per circa 20 anni, dal 2000 al novembre del 2018, si era appropriata indebitamente di oltre 440 mila euro, di cui solo 220 mila contestabili a causa della sopraggiunta prescrizione.

La donna, che dovrà ora rispondere di peculato, falso ideologico e materiale in atto pubblico, autoriciclaggio ed accesso abusivo a sistema informatico, traendo vantaggio dalla dematerializzazione dei libretti di risparmio avviata nei primi anni del 2000, aveva prodotto e consegnato alle vittime libretti di deposito cartacei falsi, trattenendo per sé quelli reali on-line.

(segue)