Arrestata trans “Dulcina”: rapinava e aggrediva con tacco delle scarpe

arrestata trans dulcina

La transessuale peruviana Cesar Manuel Yovera Guerrero, detta “Dulcina”, 47 anni, si è resa protagonista di almeno cinque episodi di aggressione e rapina. Il modus operandi era il seguente: si avvicinava alle vittime con fare amichevole e poi, all’improvviso, le colpiva al volto con il tacco delle sue scarpe per cercare di sottrarre il denaro in loro possesso.

Stando a quanto riportato dal sito milano.fanpage.it, la trans, che aveva già precedenti per reati contro la persona, è stata arrestata dalla polizia per le rapine e le aggressioni commesse tra Luglio 2017 e Giugno 2019 ad Appiano Gentile, Cinisello Balsamo e Milano.

Arrestata trans “Dulcina”

L’ultimo caso di aggressione risale alla notte di martedì 2 Luglio 2019. La trans 47enne aveva incontrato in viale Fulvio Testi (a Milano) un connazionale di 36 anni, offrendosi di accompagnarlo a bordo della propria Bmw fino in piazzale Loreto. Ma il passaggio in auto era solo un pretesto per poter rapinare la vittima e impossessarsi dei 500 euro che aveva con sé. Al rifiuto, “Dulcina”, avrebbe colpito l’uomo dandosi poi alla fuga. Il 36enne era stato poi soccorso in ospedale riportando ferite giudicate guaribili in dieci giorni.

Le indagini degli agenti del commissariato Villa San Giovanni sono partite proprio in seguito a questo episodio. Il Tribunale di Milano ha emesso nei confronti della trans una misura di custodia cautelare in carcere. In passato, per gli stessi motivi, Cesar Manuel Yovera Guerrero aveva scontato una pena detentiva.