Arrestati i “Bonnie e Clyde” del vino di lusso

(Adnkronos) - La loro fuga ha avuto fine in Croazia. Ma chissà la refurtiva che fine ha fatto. Una coppia infatti è stata arrestata con l'accusa di aver rubato 45 bottiglie di vini pregiati e rari per un valore di 1,3 milioni di sterline (1,6 milioni di euro) dal ristorante due stelle Michelin Atrio di Càceres in Spagna, dopo un inseguimento di nove mesi attraverso Europa.

La rapina era stata ribattezzata come il “furto del secolo” in fatto di bottiglie pregiate, inclusa una famosa annata di Château d'Yquem del 1806.

I funzionari spagnoli hanno dichiarato che il furto era stato pianificato nei minimi dettagli. La coppia aveva visitato il ristorante tre volte per studiarlo a dovere, prima di andare avanti con il piano. Secondo quanto riferito al momento della denuncia, la donna ha fatto il check-in in hotel utilizzando un passaporto svizzero falso ed è stata successivamente raggiunta da un uomo di lingua inglese. I due hanno poi cenato nel ristorante prima di chiedere un giro nella cantina. La donna ha distratto un membro del personale chiedendo altro cibo dopo la chiusura della cucina, mentre l'uomo si è diretto verso la cantina, usando una chiave passe-partout per entrare nel caveau ed è infine scappato con tre zaini pieni di vino. Adnkronos - Vendemmie

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli