Arrestato con 3 kg di hashish torna in libertà

Red/Nav

Roma, 4 ago. (askanews) - Era stato arrestato lo scorso 31 maggio nell'ambito di un servizio di controllo antidroga predisposto dai Carabinieri della Stazione di Mirto Crosia - Legione Carabinieri Calabria - lungo la strada statale 106. In tale occasione, intorno alle 16,10, i militari avevano fermato un'autovettura marca Mercedes con targa spagnola condotta da Domenico Roger Cetera, pluripregiudicato anche per reati specifici, per procedere ad un controllo dell'auto.

All'esito dell'attività di perquisizione negli Uffici del Comando, venivano rinvenuti 3 Kg di sostanza stupefacente di tipo hashish, nello specifico 2 Kg sotto il cofano motore e un chilo sotto il sedile posteriore. La sostanza era suddivisa in panetti da 100 grammi ciascuno, contenuti in una busta di plastica, avvolti in cellophane e poi chiusi con scotch di colore marrone da imballo.

Il tribunale di Castrovillari ha deciso di rimettere in libertà Cetera su istanza del difensore, l'avvocato Francesco Nicoletti che in una nota ricorda come in favore del suo assistito i giudici avessero disposto, nel mese di giugno, la misura meno afflittiva degli arresti domiciliari. "Misura ora revocata dallo stesso Tribunale che ha disposto la remissione in libertà per Cetera, al quale residua l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria", si spiega.