Arrestato l'uomo che diede fuoco al proprio appartamento per uccidersi

È stato arrestato il 49enne che mercoledì mattina aveva appiccato il rogo nel suo appartamento al terzo piano di un condominio in Largo di Vigna Stelluti 24, in zona Cassia, nella Capitale.

L'uomo, che aveva l'obbiettivo di suicidarsi, è stato fermato dalla polizia con l'accusa di incendio doloso. Nell'incendio aveva perso la vita un cane maltese e due persone erano state soccorse dai vigili del fuoco.