Arrestato sospetto investitore del tifoso varesino Belardinelli -2-

Alp

Milano, 18 ott. (askanews) - L'arrestato è il 39enne pregiudicato napoletano Fabio Manduca, prelevato all'alba di questa mattina dagli investigatori della Digos di Milano che hanno condotto le indagini, insieme con i loro colleghi partenopei, nella sua abitazione nel capoluogo campano. Il provvedimento cautelare è stato firmato dal gip di Milano Guido Salvini su richiesta dei pm Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri, coordinati dall'Aggiunto Letizia Mannella. Manduca era già stato convocato dai magistrati milanesi in marzo e aprile scorsi (ma aveva preferito non rispondere), ed era già stato raggiunto da un Daspo.

Secondo l'accusa, il tifoso sarebbe stato alla guida della Renault Kadjar scura che il giorno di Santo Stefano dell'anno scorso investì e passò sopra uccidendolo l'ultrà varesino suo coetaneo, Daniele Belardinelli. La vittima, insieme con un gruppo di hooligan interisti, aveva assaltato la "carovana" dei rivali napoletani in via Novara, non lontano dallo stadio Meazza. Per quegli scontri sono indagate una trentina di persone.

Al presunto investitore, gli investigatori sono arrivati nel corso di un'indagine molto complessa, con delicate perizie tecniche, analisi genetiche, studio di filmati, raccolta di testimonianze e intercettazioni.