Arresti domiciliari per concussione, Udc sospende i due Cera

Pol/Tor

Roma, 17 ott. (askanews) - L'ex parlamentare Angelo Cera e il congiunto consigliere regionale Napoleone Cera sono stati sospesi dall'Udc a seguito degli arresti domiciliari disposti dal Gip del Tribunale di Foggia che accusano i due politici pugliesi dello Scudocrociato di concussione nell'inchiesta sugli appalti alla Societàservice di Foggia.

"A seguito delle notizie lette a mezzo stampa che riguardano Angelo e Napoleone Cera, preso atto di quanto accaduto, l'Udc -informa il partito guidato da Lorenzo Cesa- sospende come misura cautelativa prevista dal codice etico i due dirigenti ed esprime fiducia nella magistratura e auspica che venga fatta al più presto chiarezza, assolutamente convinti che Angelo e Napoleone presto sapranno dimostrare la loro totale estraneità rispetto ai fatti contestati".