Arresto dg Asst Pavia, Verni: subito un nuovo direttore generale

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 mar. (askanews) - "Risale a maggio 2018 la mia richiesta di accesso agli atti alla Asst di Pavia con la quale chiedevo tutta la documentazione relativa al bando indetto per il trasporto sanitario: le modalità di aggiudicazione ci lasciavano dubbi e oggi, purtroppo, abbiamo appreso che anche la magistratura ha rilevato delle probabili irregolarità". E' quanto ha dichiarato in una nota, il consigliere regionale del M5S Lombardia, Simone Verni, commentando l'arresto del dg e di un manager della Asst nell'ambito di un'inchiesta per turbativa d'asta e frode nelle pubbliche forniture.

"Confido nel lavoro della magistratura che spero possa fare presto luce su questa vicenda" ha proseguito Verni, ricordando che "il nostro sistema riconosce l'innocenza fino a sentenza passata in giudicato e non spetta a me esprimere giudizi ma a prescindere dagli sviluppi giudiziari, auspico che Regione Lombardia nomini immediatamente un nuovo direttore generale della Asst Pavia che possa lavorare senza alcuna inevitabile distrazione".