Arresto Rosso, Sganga (M5s): ombra sulle elezioni R. Piemonte

Prs

Torino, 20 dic. (askanews) - "L'arresto del capogruppo in Comune di Fratelli d'Italia e assessore in Regione, Roberto Rosso, getta un'ombra scura sulle elezioni regionali in Piemonte della scorsa primavera". Lo ha scritto sui social network Valentina Sganga, capogruppo M5S in Comune a Torino.

Esprimendo "solidarietà ai consiglieri regionali che vedono macchiata la propria elezione da chi, cercando il voto della 'ndrangheta, scredita il lavoro quotidiano degli amministratori pubblici", Sganga ha uspicato che "tutte le forze politiche mostrino disponibilità ad aprire una riflessione su quanto sta accadendo", dopo le indagni sulla criminalità organizzata in Valle D'Aosta, Calabria e Piemonte, in cui sono coinvolti politici.

Sganga ha parlato di "un campanello d'allarme fortissimo su quanto la criminalità organizzata stia facendo per infiltrare la politica e l'imprenditoria in territori colpiti dalla crisi economica".

"E' inaccettabile. Ci sono migliaia di donne e uomini in Calabria, come in Piemonte, che ogni giorno si impegnano nella battaglia per la legalità e la buona amministrazione della cosa pubblica, dobbiamo rivendicare tutto ciò con orgoglio e ringraziare le forze dell'ordine e la magistratura che si impegnano nella lotta contro la criminalita' organizzata", ha concluso.