Arrigoni (Lega): plastic tax, Gualtieri scarica responsabilità

Pol/Arc

Roma, 13 nov. (askanews) - "Sulla Plastic Tax il Ministro Gualtieri si è accorto che il carrozzone del governo si sta andando a schiantare a tutta velocità, investendo però nella sua folle corsa un settore che in Italia solo per gli imballaggi conta tremila aziende con 50mila lavoratori, un fatturato di quasi 12 miliardi e che da vent'anni ha consentito al nostro Paese di essere leader nell'economia circolare e di raggiungere tutti gli obiettivi europei per il riciclo". Lo afferma il senatore della Lega Paolo Arrigoni, Questore a Palazzo Madama e componente della commissione Ambiente, dopo le dichiarazioni del ministro dell'Economia che ha aperto alla riformulazione della norma sulla "plastic tax".

"Fin dall'inizio - rivendica - la Lega ha denunciato che questa stangata da 2 miliardi, voluta dal governo per fare cassa, avrebbe avuto effetti drammatici su una filiera produttiva fondamentale per la nostra economia, scaricando oltretutto i costi sui consumatori e non tutelando l'ambiente. La Lega non si presterà al gioco e si batterà per cancellare questa norma punitiva, ideologica e vessatoria".