Arriva in Brasile il vaccino contro il coronavirus: l'annuncio di Doria

·2 minuto per la lettura
Vaccino Covid in Brasile
Vaccino Covid in Brasile

Il governatore di San Paolo, João Doria, annuncia l’imminente arrivo di una numero piuttosto consistente di dosi di vaccino Covid in Brasile, dove il virus ha causato 157mila decessi e provocato quasi 5,4 milioni di contagi.

Brasile: in arrivo il vaccino Covid

« Sei milioni di dosi del vaccino arriveranno entro la fine di questa settimana, domenica o lunedì, con un volo speciale per San Paolo », ha affermato João Doria: le dosi provengono dal laboratorio cinese Sinovac, con il quale è stato firmato un accordo per i test e la produzione, poi, del vaccino Coronavac presso l’Istituto Butantan, dell’Università di San Paolo.

Il governatore di San Paolo precisa di essere « in attesa dell’autorizzazione di ANVISA (Agenzia Nazionale di Vigilanza Sanitaria) per l’acquisto di forniture per in grado di produrre 40 milioni di unità del farmaco in Brasile e per la successiva vaccinazione ». La stessa Agenzia ha annunciato giorni fa la morte di un volontario che si era sottoposto alla sperimentazione del vaccino Covid AstraZeneca-Oxford.

Situazione Covid nel Paese

Il numero complessivo dei decessi è di 157.163, a cui si aggiungono i 237 morti tra sabato 24 e domenica 25 ottobre. Si ha comunque un calo del 17% della media giornaliera delle vittime, che ad oggi equivale a 468.

Nelle ultime 24 ore, invece, sono stati dichiarati 12.535 pazienti infetti da Covid-19, portando il numero dei contagi complessivi a 5.393.759 e una una media giornaliera nazionale di 23.031, comunque inferiore dell’1% rispetto a quella dei 14 giorni passati.