Arriva il ciclone invernale, da Nord a Sud cosa ci aspetta

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Da oggi, martedì 1 dicembre, inizio dell’inverno meteorologico, sull'Italia si avvicinerà un vortice ciclonico di origine polare che farà irruzione nella giornata di domani. Le prime nevicate si avranno già martedì sulle Alpi centro-occidentali sopra i 700 metri, ma mercoledì le precipitazioni che saranno diffuse e localmente intense su tutto il Nord e sulle regioni tirreniche, potranno assumere carattere nevoso fino in pianura al Settentrione.

Il team de iLMeteo.it avverte che nel corso delle prossime ore il tempo tenderà a peggiorare su tutto il Nord, specie al Nordovest con prime piogge e nevicate sulle Alpi a 700 metri. Dal pomeriggio/sera la quota neve scenderà ulteriormente fin sopra i 4-500 metri, nel frattempo peggiorerà pure su Toscana, Umbria e Lazio. Mercoledì sarà una giornata molto perturbata con maltempo al Nord e nevicate fino in pianura sul Piemonte (cuneese, alessandrino, basso astigiano), Lombardia (pavese, lodigiano, cremonese, mantovano), Veneto (veronese, pianura centro-settentrionale), Emilia (piacentino, parmense, modenese e reggiano), in Liguria i fiocchi potranno cadere sopra i 4-500 metri, sull’Appennino a partire dai 1000-1200 metri.

Se al Nord nevicherà fino in pianura, al Centro le precipitazioni risulteranno via via più abbondanti sul Lazio, soprattutto in provincia di Roma, Latina e Frosinone dove sono attesi nubifragi. Giovedì, mentre al Centro-Nord il tempo tenderà a migliorare (neve sulle Alpi del Triveneto), il maltempo si porterà al Sud con piogge abbondanti. Temperature in diminuzione al Centro-Nord. Si attivano venti di Bora forte al Nordest, Grecale al Nordovest e Scirocco sul medio Adriatico.

Oggi - Al nord: peggiora al Nordovest con pioggia e neve a quote via via più basse. Al centro: peggiora sulle Tirreniche con piogge. Al sud: in prevalenza asciutto.

Domani - Al nord: maltempo con neve a tratti fino in pianura. Al centro: maltempo su Toscana, Lazio, Umbria, piogge altrove, neve a 1200m. Al Sud: peggiora in Campania e poi in Sicilia.

Giovedì 3 dicembre - Al nord: instabile sul Triveneto. Al centro: in prevalenza asciutto. Al sud: maltempo diffuso con piogge anche abbondanti.

Da venerdì nuova intensa perturbazione con neve al Nordovest fino in pianura, tanta pioggia altrove