Arriva il primo singolo in italiano di Claire Audrin, “Sospesa”

·2 minuto per la lettura
featured 1400991
featured 1400991

Roma, 24 giu. (askanews) – Dalle strade di Londra al palco di Ermal Meta, passando per la collaborazione con Alvaro Soler, il 25 giugno esce “Sospesa”, il primo singolo in italiano di Claire Audrin, vincitrice assoluta del contest organizzato da Regione Lazio “LazioSound Scouting 2021”, con il premio della propria categoria “Songwriting Heroes” e il premio assoluto, che finanzierà il disco.

“Sospesa” racconta tante storie, quelle di tutte le ragazze e ragazzi alla ricerca della libertà e del coraggio di esprimersi. “Sospesa”, però, racconta soprattutto una storia, quella di una ragazza che, da quando ha scoperto la musica come valvola di sfogo a soli 14 anni, non può più farne a meno. Una passione, quella di Claire Audrin, che l ha portata a sperimentare la musica in tutte le forme, anche le più originali.

Spiega l’artista: “Sospesa è il mio primo brano in italiano ed è per me una cosa totalmente nuova, è un brano che parla di un momento particolare della mia vita, una relazione malata, se così si può dire, con una parte più forte e una più debole, che ero io. Questa canzone è come se fosse un grido di libertà e di emancipazione da questo rapporto che mi ha incatenata per lungo tempo.

“Ho un canale su Youtube dove faccio cover in modo un po’ particolare: creo le strumentali delle cover non con gli strumenti reali, ma utilizzando oggetti comuni. Questo format ha avuto parecchio successo, devo dire. E mi ha portato a realizzare una cover del brano di Alvaro Soler ‘Sofia’, insieme a lui e Michele Bravi, quindi è stata una collaborazione per me molto importante”.

L’uscita del singolo anticipa l’inizio del tour di Gio Evan, di cui Claire Audrin aprirà i concerti, facendo conoscere la sua voce in tutta Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli