Arriva in Italia la Xiaomi Smart Band 6 con Nfc, si paga con un gesto

·2 minuto per la lettura

Pagare con un semplice gesto utilizzando la propria fitness band è da oggi possibile anche con la versione Nfc della Xiaomi Mi Smart Band 6 che arriva ufficialmente sul mercato italiano e consentirà di effettuare pagamenti associandola alla propria carta di pagamento Mastercard emessa da Nexi. Anche Yap, l’app di mobile payments targata Nexi e ideata per i più giovani, può essere virtualizzata sul dispositivo Xiaomi per pagare in store. In anteprima esclusiva per un mese, comunica il gruppo cinese, i clienti delle 150 Banche Partner della PayTech, potranno effettuare pagamenti con Mi Smart Band 6 NFC in tutti i negozi dotati di un POS contactless, più del 75% degli esercizi commerciali in Italia. Per attivare il servizio di pagamento basta scaricare sul proprio smartphone l’app Xiaomi Wear, associare la Mi Smart Band 6 NFC e registrare la propria carta in pochi passaggi.

Grazie all’accordo con Xiaomi, i clienti delle banche partner di Nexi saranno i primi in Italia ad avere a disposizione un nuovo servizio di pagamento digitale che, oltre a essere comodo e veloce, garantisce la massima sicurezza: non vengono memorizzati i dati della carta fisica sul dispositivo e in fase di pagamento viene utilizzato il codice alternativo che identifica la carta virtualizzata e non quella reale. In questo modo si evita la trasmissione dei dati della carta fisica e si aumenta il livello di sicurezza per il cliente finale.

"Con l'arrivo sul mercato di Mi Smart Band 6 NFC, le abitudini quotidiane di tantissimi italiani cambieranno radicalmente: pagare con una fitness band è veloce, sicuro e affidabile” spiega Leonardo Liu, General Manager di Xiaomi Italia che ringrazia Mastercard, "con cui abbiamo un accordo globale, e Nexi, per aver creduto per primi e fin da subito nelle potenzialità del nostro dispositivo che aiuterà a rendere la vita delle persone sempre più smart”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli