Arriva l’eco-rosario, la corona ad impatto ambientale zero

(Adnkronos) - Arriva l’eco-rosario: d’ora in poi si potrà pregare sgranando una corona fatta rigorosamente con materiale di riciclo, ad impatto ambientale zero. Il nuovo rosario ecologico verrà messo in mostra domani a Bologna in occasione di Devotio, l’esposizione internazionale di prodotti e servizi per il mondo religioso. Ci saranno duecento espositori del sacro e l’eco- rosario, come racconta all’ Adnkronos Valentina Zattini, exhibition manager di Devotio, Ceo di Conference service Srl, farà il suo debutto tra gli oggetti sacri che potranno essere utilizzati dai fedeli di tutto il mondo.

In esposizione ci sarà anche l’amaretto del santuario Mater Misericordiae, ‘il primo liquore come Dio comanda’. Si tratta di un prodotto che verrà esposto in uno stand ad hoc per una iniziativa umanitaria. Devotio, che andrà avanti sino al 21 giugno, come spiega Valentina Zattini, ha tenuto i contatti anche con diverse aziende ucraine impossibilitate ad essere presenti a causa della guerra. Ma a rappresentare l’Ucraina ci sarà una piccola azienda ucraina che ha partner ai confini con la Polonia e che in un piccolo stand esporrà sacre famiglie in tessuto.In fiera ci saranno anche profumi per ambienti sacri all’essenza di nardo e Jerusalem. E per ricordarsi di essere sempre grati, in mostra ci sarà anche la ‘campanella della gratitudine’. Tra le curiosità, il distributore automatico di medagliette votive che solitamente si trova nei santuari meta di pellegrinaggio.

In fiera anche progetti solidali come quello di una parrocchia bolognese che aiuta gli immigrati attraverso il giardinaggio e la coltivazione delle viti. Dal loro lavoro è nato un vino da messa che debutterà domani. In fiera naturalmente ci saranno anche diversi stand tecnologici dedicati allo streaming e, in nome del risparmio energetico, sarà presentato un nuovo sistema di controllo delle illuminazioni nelle chiese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli