Arriva la prima Guida galattica per "scovare" gli scienziati di domani

·1 minuto per la lettura
Man teaching a class to a group of STEM students and wearing a facemask during the COVID -19 pandemic - education concepts (Photo: andresr via Getty Images)
Man teaching a class to a group of STEM students and wearing a facemask during the COVID -19 pandemic - education concepts (Photo: andresr via Getty Images)

Avvicinare i ragazzi al mondo Stem (Science, Technology, Engineering e Mathematics) è l’obiettivo del progetto firmato da Federmeccanica e Gruppo Pleiadi e presentato al Cnr: la Guida Galattica alle Stem.

Dalle ultime indagini congiunturali di Federmeccanica emerge che più della metà (56%) delle imprese italiane dichiara di incontrare difficoltà nel reperire i profili professionali necessari per lo svolgimento dell’attività aziendale. Le competenze più difficili da reperire sono quelle tecniche di base/tradizionali (secondo il 42,0% degli intervistati), seguite da quelle trasversali (31,0%) e dalle competenze tecnologiche avanzate/digitali (24,0%). Allo stesso tempo, dall’indagine emerge che sono più le imprese che prevedono di aumentare l’occupazione rispetto a quelle che pensano di ridurla. Però non si trovano persone con le competenze necessarie.

Come superare il problema? Dove agire? Soprattutto con investimenti ben mirati nell’istruzione e con politiche attive ed efficaci. La Guida, completamente gratuita e rivolta a tutti i ragazzi italiani tra gli 8 e i 12 anni, è uno strumento a disposizione della comunità educante, genitori, docenti, musei, psicologi che si occupano di orientamento.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli