Arriva lo "smartphone di Stato" per chi ha un reddito basso

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(foto Pixabay)
(foto Pixabay)

Un emendamento alla Manovra fiscale consente a chi vive in famiglie con un reddito Isee sotto i 20 mila euro di avere un telefono cellulare per un anno a titolo gratuito. L'iniziativa intende spingere la digitalizzazione delle fasce della popolazione meno agiate.

LEGGI ANCHE: Gualtieri: nuovi ristori a bar e ristoranti per 645 milioni euro

Lo "smartphone di Stato", che sarà concesso in comodato d’uso, rientra nel kit digitalizzazione, finanziato con 21 milioni di euro per il 2021. Il telefonino avrà una connessione ad Internet, con incluso l'abbonamento a due "organi di stampa" e l'app Io.

Per poter ottenere il kit occorre avere lo Spid. Il beneficio è concesso a un solo soggetto per nucleo familiare. L'emendamento alla Manovra è contenuto nel pacchetto delle proposte riformulate, ancora oggetto di limature, che saranno messe al voto in commissione Bilancio alla Camera.

GUARDA ANCHE: I nuovi poveri dell'epoca Covid