Arriva PTinder, l'app di incontri 'dedicata' alle persone di sinistra

webinfo@adnkronos.com

Un'app per unire sono solo i cuori, ma anche le idee politiche. E' quella che stanno progettando la scrittrice Elika Takimoto, docente e coordinatrice di fisica del Centro federale di educazione tecnologica di Rio de Janeiro, e l'avvocato brasiliano Monica Goretti Nagime.  

“Qui non diamo match, bensì Marx. Qui cerchiamo la ‘metà della nostra stella’. Promuoveremo incontri, feste e spettacoli. Aspettaci!”, ha scritto Elika Takimoto su Instagram annunciando la creazione di PTinder, un'app di incontri per riunire persone ideologicamente compatibili. 

In un'intervista al quotidiano O Estado de Minas , l'avvocato ha affermato che la piattaforma non servirà solo per cercare la nostra metà. "Aiuterà a incontrare persone di ogni genere, fare amicizia. Le persone sono molto aggressive al giorno d'oggi. Chiunque voglia incontrarsi in un bar e chattare potrà fare affidamento sulla piattaforma per trovare compagnia", ha detto Elika che poi ha aggiunto: “Non sarà solo per i simpatizzanti del Partito dei lavoratori (Pt). Tutta la sinistra potrà partecipare". 

L'idea di creare l'app è nata quando entrambe volevano aiutare un amico a trovare l'amore. Tra le caratteristiche del ragazzo, quella di essere di sinistra era ciò che attirava maggiormente le donne. Il progetto inizierà con una pagina Instagram chiamata "Partito di sinistra", che condividerà storie, pubblicazioni e interviste con persone di sinistra in cerca di partner. 

Il giorno in cui l'idea è stata lanciata, PTinder è subito balzato al top delle tendenze mondiali di Twitter, raggiungendo ampie ripercussioni su entrambi i lati dello spettro politico.