In arrivo perturbazione al Centro-Sud, neve sull'Appenino

Red/Cro/Bla

Roma, 18 feb. (askanews) - Nella giornata di domani una rapida perturbazione di origine polare farà peggiorare il tempo soprattutto al Centro-Sud dove, oltre alle piogge e ai locali temporali, tornerà la neve sull'Appennino. Successivamente tornerà il bel tempo. Il team del sito iLMeteo.it comunica che oggi, molte nubi, locali nebbie e qualche debole pioggia interesseranno la Pianura Padana, la Liguria, l'alta Toscana, le Marche, l'Umbria e il Lazio. Sarà sole prevalente al Sud.

Domani, come annunciato, tempo in peggioramento soprattutto dal pomeriggio quando i venti di Maestrale accompagneranno nubi e precipitazioni da Marche meridionali, Lazio, Abruzzo e Molise verso il Sud in serata. Attesi locali temporali sul medio Adriatico, sulla Puglia in serata e inoltre il ritorno della neve sugli Appennini al di sopra dei 1300-1500 metri. Sarà bel tempo invece al Nord, salvo nevicate sui confini alpini. Le temperature non subiranno particolari scossoni di giorno, se non calo di 2-3°C. Sarà di notte invece che i valori scenderanno maggiormente con il ritorno delle gelate al Nord e sulle valli del Centro-Sud.

Il team del sito iLMeteo.it avvisa che da giovedì la pressione sarà già aumentata al Centro-Nord e lo farà rapidamente anche al Sud. Tornerà il bel tempo con il sole prevalente e un clima piacevole. Nel corso nel weekend l'anticiclone si rinforzerà ulteriormente acquistando addirittura una matrice sub-tropicale. Sarà ancora bel tempo, ma con temperature in ulteriore aumento. I valori massimi potranno toccare 20-22°C su molte regioni, da Nord a Sud.