#Arrotondaedona, Penny sostiene Croce rossa italiana

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Cernusco sul Naviglio, 27 mag. (Adnkronos) – Dal 26 maggio al 5 giugno in tutti e 409 punti vendita Penny Market d’Italia, sarà possibile sostenere Croce Rossa Italiana in tutte le attività di gestione dell’emergenza umanitaria legata alla situazione Ucraina. Il meccanismo è semplice e fa ormai parte della tradizione di Penny: con #Arrotondaedona ciascun cliente, al momento di pagare lo scontrino può decidere di arrotondare il proprio scontrino all’euro successivo; ad esempio, con una spesa di 8.23 euro può arrotondare a 9 euro, donando cosi 0.77 euro a Croce Rossa Italiana.

Gli effetti – diretti e indiretti – del conflitto in Ucraina stanno mettendo in difficoltà un numero sempre più grande di persone e Croce Rossa Italiana interviene in modo efficacie e strutturato, anche grazie alla sua organizzazione Internazionale, proprio dove c’è più bisogno. I collaboratori di Penny attraverso un portale dedicato stanno già dando il loro piccolo grande sostegno a Croce Rossa, e ora l’azienda attraverso i suoi punti vendita si fa ambasciatrice di questa richiesta di aiuto anche verso i propri clienti, attraverso il sistema dell’arrotondamento, veloce, efficacie e decisamente di valore.

“Quella in corso è un’emergenza che ci tocca da vicino come persone e quindi anche come azienda. Proprio in questi mesi abbiamo consolidato i rapporti con Croce Rossa attraverso donazioni di viveri e attraverso un sistema di donazioni da parte dei nostri collaboratori – ci dice Marcello Caldarella, referente per la Responsabilità Sociale di Penny Market -. Con #Arrotondaedona vogliamo dare anche ai nostri clienti la possibilità di dare un piccolo contributo ma potrà fare la differenza. Ci auguriamo che il conflitto in corso si risolva nel più breve tempo possibile, ma nel frattempo Penny Market vuole esserci in tutto il suo senso di responsabilità”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli