Arte e diritti umani, Franceschini: costruire ponti non alzare muri

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 set. (askanews) - "Il progetto Genesi è un'iniziativa importantissima che accomuna arte e diplomazia culturale, nel superiore interesse dei diritti umani. Le quattro tappe della mostra itinerante, così ricca di artisti contemporanei e originali dei Paesi emergenti, e il ciclo di dodici conversazioni organizzato dall'Associazione Genesi con l'Università Cattolica del Sacro Cuore, tra cui quella molto importante su 'Nuove economie, cooperazione e circolarità' hanno registrato una grande partecipazione di pubblico, contribuendo ad alimentare il dibattito su tolleranza, libertà e uguaglianza e rispetto sia alle nuove che alle antiche minoranze. Un tema importantissimo". Così il Ministro della Cultura Dario Franceschini, intervenendo con un video di saluti all'evento Progetto Genesi, Arte e Diritti Umani, organizzato dall'Associazione Genesi, presieduta da Letizia Moratti.

"Partire dalla cultura per incontrarsi, significa costruire ponti invece che alzare muri o scavare trincee, significa produrre speranza significa produrre visioni. È questo l"approccio che abbiamo provato a seguire in questi anni nel Ministero della Cultura e che ha permesso al nostro Paese di guidare quel processo internazionale per rafforzare e dare centralità alle politiche culturali nelle scelte dei governi", ha concluso il Ministro.