Arte e innovazione, i finalisti del Premio Cinello Unlimited

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 feb. (askanews) - Sono stati annunciati i finalisti del Premio Cinello Unlimited, riconoscimento che mira a mettere in luce le migliori esperienze in ambito artistico e culturale, capaci di costruire connessioni con il mondo della tecnologia digitale. Il Premio vuole mettere in luce e costruire un punto di attenzione sul tema, facendosi al contempo ambasciatore della visione che ha ispirato la creazione dell'azienda Cinello stessa, fondata da John Blem e Franco Losi.

I finalisti della prima edizione sono complessivamente trenta, ovvero dieci per ciascuna categoria di partecipazione (Artista, Giornalista, Progetto).

Per la categoria Artista, sarà premiato chi avrà realizzato il progetto o l'opera più interessante costruita o divulgata in ambiente digitale nel 2020.

I finalisti sono: Domenico Barra, Collettivo DAPA, Marcin Gierat, Nicola Gobbetto, Chiara Lecca, Marcello Maloberti, Vincenzo Marsiglia, Marinella Senatore, Massimo Uberti e Silvia Vecchiato.

Per la categoria Giornalista, sarà premiato il migliore articolo di carattere divulgativo in ambito arte, cultura e innovazione digitale, scritto nel periodo 2020 e pubblicato, su piattaforma digitale (website, app, canali social). I dieci giornalisti selezionati sono Giovanni Audiffredi, Nicolas Ballario, Luca Beatrice, Matteo Bergamini, Stefano Bucci, Germano D'Acquisto, Franco Fanelli, Silvia Granziero, Daniele Perra e Massimiliano Tonelli.

Al vincitore di ognuna delle tre categorie sarà assegnato un riconoscimento in denaro pari a Euro 2.500. La cerimonia di premiazione si terrà a Milano, in data da destinarsi - a causa dei correnti impedimenti dati dalle disposizioni sanitarie.

La giuria che selezionerà i vincitori, uno per categoria, vede la presenza di professionisti esperti in ambito digital, cultura e comunicazione ed è presieduta da Franco Losi e composta da Francesca Bortolotto Possati, imprenditrice; Elio, musicista; Paola C. Manfredi, PCM Studio; Paola Manfrin, direttore creativo; Walter Mariotti, direttore editoriale Domus; Pasquale Junior Natuzzi, imprenditore; Ottavio Nava, CEO We Are Social; Clarice Pecori Giraldi, Art Advisor; Lorenzo Perini Natali, collezionista; Gea Politi e Cristiano Seganfreddo, editori.

Oltre alle tre categorie di concorso, sarà assegnato anche un premio di studio a cura dell'associazione Save the Artistic Heritage a uno studente universitario meritevole, individuato tra le candidature pervenute.

Il Premio si avvale anche di un Comitato d'onore, con una funzione di indirizzo, presieduto da John Blem e composto da Sabina Belli, CEO Pomellato; Mario Cristiani, gallerista; Umberta Gnutti Beretta, imprenditore; Eliano Lodesani, Presidente Intesa Sanpaolo Agents4you; Sara Sozzani Maino, Vogue Italia & Vogue Talents.

Il premio Cinello Unlimited, ideato da Paola C. Manfredi, PCM Studio, è reso possibile grazie alla preziosa collaborazione di Cinello e degli sponsor Enel, Intesa Sanpaolo e Save The Artistic Heritage.