Arte: la collezione di Christo vola all'asta per 8 milioni di euro

·1 minuto per la lettura
Arte: la collezione di Christo vola all'asta per 8 milioni di euro
Arte: la collezione di Christo vola all'asta per 8 milioni di euro

Parigi, 18 feb. – (Adnkronos) – La collezione privata di oggetti d'arte dell'artista Christo Vladimiroff Javacheff (1935-2020), il maestro della Land Art celeberrimo per gli 'impacchettamenti', è volata all'asta per 8 milioni di euro. L'incanto organizzato mercoledì 17 febbraio da Sotheby's a Parigi ha registrato il cento per cento di venduto, con il 75 per cento dei lotti che ha superato la stima, con la provenienza degli acquirenti suddivisa tra Stati Uniti, Asia ed Europa. Era stata ipotizzata una vendita totale alla vigilia compresa tra 2,5 e 3,8 milioni di euro.

Al centro dell'attenzione, i disegni per il progetto "The Umbrellas" del 1991, due spettacolari installazioni di migliaia di ombrelloni alti 6 metri aperti contemporaneamente in Giappone e a Los Angeles per oltre 20 chilometri. Il record mondiale di vendita per l'artista scomparso lo scorso maggio è stato battuto con gli studi preparatori degli ombrelli gialli californiani: 1,7 milioni di euro; mentre i disegni degli ombrelli blu giapponesi sono stati aggiudicati a 1,2 milioni di euro. I disegni erano stati stimati tra i 200.000 e i 300.000 euro. Il precedente record all'asta per Christo era di 481.500 euro.

I disegni preparatori dell'artista di origine bulgara per il packaging del Pont-Neuf a Parigi nel 1985 sono stati venduti per 472.300 euro, oltre il doppio della stima. Sotheby's ha poi reso noto che i disegni preparatori di Christo per "The Gates", il progetto del 2005 per il Central Park di New York, sono stati venduti prima dell'asta pubblica a un collezionista privato americano.