Arte: la magnificenza dei Medici conquista New York con una grande mostra dal 26 giugno (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Di Pontormo verranno presentati un doppio ritratto della Fondazione Cini di Venezia e l'Alabardiere del Getty Museum di Los Angeles. Una collezione privata americana presterà di Raffaello il ritratto di Lorenzo de' Medici.

In mostra anche il ritratto del giovanissimo Francesco I di Bronzino della Galleria degli Uffizi, il ritratto di Giovanni delle Bande Nere della Galleria Palatina di Palazzo Pitti e il busto di Cosimo I in marmo, opera di Benvenuto Cellini proveniente dal Fine art Museum di San Francisco.

"Alcuni dei più grandi ritratti dell'arte occidentale furono dipinti a Firenze negli anni tumultuosi dal 1512 al 1570, quando la città si trasformò da Repubblica con funzionari eletti in un ducato governato dalla famiglia Medici – spiega Keith Christiansen – La figura chiave di questa trasformazione fu Cosimo I de' Medici, che divenne Duca di Firenze nel 1537, in seguito all'assassinio del suo predecessore, Alessandro de' Medici. Cosimo utilizzò astutamente la cultura come strumento politico per convertire la città mercantile nella capitale di uno stato dinastico mediceo, arruolando i maggiori intellettuali e artisti del suo tempo e promuovendo grandi progetti architettonici, ingegneristici e artistici. Attraverso il celebre libro 'Vite degli artisti' di Giorgio Vasari, dedicato al duca, Firenze fu promossa come la culla del Rinascimento".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli