Arte: l'acquerello da record di Van Gogh sfiora i 36 milioni di dollari (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Tutti i riflettori dell'asta serale a New York sono stati puntati sull'acquerello "Meules de blé", che è tornato in pubblico dopo ben 116 anni: l'ultima volta era stato mostrato nella storica retrospettiva di Van Gogh del 1905 allo Stedelijk Museum di Amsterdam.

Christie's ha ricostruito la storia di quest'opera e al tempo stesso ha facilitato un accordo transattivo tra gli eredi di Cox e l'erede di Max Meirowsky, nonché gli eredi di Alexandrine de Rothschild, che ne furono i primi proprietari, illustrando la complessità dei casi di restituzione e le perdite dovute alla persecuzione nazista.

Eseguito nelle prime settimane del giugno 1888, "Meules de blé" di Vincent van Gogh è uno dei primissimi della sua serie di riferimento raffigurante il raccolto del grano. Con l'immagine di tre pile di grano che sovrastano le donne vicine, quest'opera squisita raffigura Arles nel pieno della mietitura, con una miriade di linee e tratteggi, tratti e pozze di colore che trasmettono l'atmosfera di quella giornata di mezza estate con una vitalità sorprendente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli