Arte: per la prima volta i disegni della famiglia Bibiena in mostra a New York (2)

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Il fascino di lunga data di Fisher per i Bibiena è stato notevolmente incoraggiato dal defunto fratello Roy Fisher, storico dell'arte esperto di disegni che ha lavorato per il J. Paul Getty Museum.

La famiglia di artisti Bibiena fa risalire le sue origini a Giovanni Maria Galli (1618–1665), nato nella cittadina toscana di Bibbiena, oggi in provincia di Arezzo, ma trasferitosi a Bologna, dove lavorò sotto la guida del pittore Francesco Albani. Seguendo una pratica comune dell'epoca, venne conosciuto nella sua città di adozione con un cognome toponomastico, Galli da Bibiena (con "Bibbiena" abbreviato in "Bibiena"). I suoi figli e discendenti, sebbene nati a Bologna e altrove, continuarono a usare "Galli Bibiena", o semplicemente "Bibiena", come nome di famiglia.

Jules Fisher ha dichiarato: "Come lighting designer sono sempre stato incantato dall'uso magistrale di luci e ombre da parte dei Bibiena per comunicare la tridimensionalità dello spazio, in particolare nell'esprimere il paesaggio. Sorprendentemente sono stati in grado di farlo con penna, inchiostro e poco colore su un pezzo di carta. La principale raccolta di opere di questo genere della Morgan Library la rende il luogo perfetto per l'aggiunta della mia collezione".