Arte: un Magritte da 12,6 milioni di euro, è un collage notturno sull''Amour'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parigi, 28 ott. – (Adnkronos) – Un capolavoro dell'artista belga René Magritte (1898-1967), dal titolo "L'Art de la Conversation" del 1950, è stato venduto all'asta da Sotheby's a Parigi per 12,6 milioni di euro. Questo sontuoso collage di due visioni notturne che si incontrano per formare la parola "Amour" (Amore), era stato conservato per diversi anni dal pittore surrealista prima di essere venduto al suo avvocato americano Harry Torczyner, che era un grande conoscitore dell'opera del suo cliente e amico. L'asta di dipinti moderni era caratterizzata dalla presenza in catalogo di tre opere di Magritte, due delle quali apparivano sul mercato per la prima volta

Un'altra opera di Magritte, "L'Ingénue", di proprietà della stessa famiglia dal 1945, quella del celebre collezionista belga Robert De Keyn, è stata venduta per 5.450.000 euro. Infine, una gouache su carta dipinta da Magritte nel 1936, "La perspective Amoureuse", è stata aggiudicata per 1.525.000 euro. L'opera è una delle prime e più complesse variazioni di Magritte sul tema di una porta chiusa con un foro che rivela un paesaggio dietro di essa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli