Arte: una sim card fortunatissima, per la prima volta all'asta un numero di telefono speciale

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 18 nov. – (Adnkronos) – All'asta di 'Asian Art' organizzata dalla casa Wannenes giovedì 2 dicembre a Milano andrà per la prima volta all'incanto la sim card per cellulare attiva con il numero speciale X888888888. La particolare ed esclusiva sim ripete nove volte il numero 8 che rappresenta la fortuna per il mondo cinese. L'asta, come riferisce l'Adnkronos, non avrà una stima di partenza ma sarà ad offerta libera.

La sim card appartiene alla categoria con numeri esclusivi e rari in tutto il mondo. Ha il numero con la portabilità, pertanto, è possibile cambiare l'operatore telefonico che può offrire il miglior contratto sul mercato. Il cambio di proprietà potrà essere effettuato in pochi giorni lavorativi successivi all'asta. Data l'importanza simbolica della cifra, la sim card è inserita in uno smartphone di ultima generazione in oro, realizzato appositamente con inciso sul retro un grande 8, numero che si ripete nove volte in entrambi i lati.

La 'magia' del numero 8 permea le tradizioni culturali e affiora nelle scelte della vita di tutti i giorni in Cina. Per la numerologia cinese, che ha da sempre un ruolo importante anche nella vita quotidiana, 8 è un numero potentissimo, segno di buon augurio, di prosperità, di fortuna, perché la sua pronuncia, 'ba', è molto simile alla parola fa che significa 'fare fortuna', soprattutto nelle ragioni meridionali, dove nei dialetti locali (per primo il cantonese), il carattere di scrittura 'ba', che significa 'otto', si legge proprio fa. Il numero 8 è comunque associato alla buona salute, alla prosperità, al successo e allo status sociale e per questo motivo è il preferito anche nel mondo degli affari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli