Arte: 'Versus Medici' di Basquiat con stima da record a maggio all'asta da New York

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New York, 30 mar. – (Adnkronos) – Jean-Michel Basquiat (1960-1988), pioniere del graffitismo americano, di nuovo in cerca di record con uno dei suoi quadri simbolo finora mai messa in vendita. La casa d'aste Sotheby's ha annunciato che nella sua 'Contemporary Art Evening Auction' di New York del 12 maggio offrirà "Versus Medici" (1982), realizzata quando l'artista aveva 22 anni, con una stima di 35-55 milioni di dollari. Sotheby's ha precisato che questo è il lavoro di Basquiat più costoso offerto in asta dalla vendita di "Untitled (Head)" (1981), che quattro anni fa a New York ha fatto registrare il record dell'artista con un'aggiudicazione di 110,5 milioni di dollari.

"Versus Medici" fu eseguito da Basquiat nel 1982 subito dopo il suo primo viaggio in Italia del 1981. Conservata per 31 anni nella stessa collezione privata, l'opera ha fatto parte anche della collezione di Stephane Janssen, uno dei primi mecenati del writer che la comprò dal gallerista newyorchese Larry Gagosian.

"Versus Medici" è considerato un atto di coraggio, una sfida di Basquiat all'establishment artistico occidentale, un'opera in cui il giovane artista provocatoriamente arrivò a incoronarsi come successore della grande eredità del Rinascimento rappresentata dalla dinastia dei Medici. Eseguito su tre tele unite, "Versus Medici" sembra fare eco al formato delle pale d'altare rinascimentali e al tempo stesso sembra prendersi gioco del potere religioso e politico.