Artemisia lab srl si aggiudica bando 'Brevetti +' di Invitalia

(Adnkronos) - La tenacia e la passione per la ricerca sul benessere e la salute umana di Artemisia Lab srl sono state premiate con l’aggiudicazione del bando Brevetti+ di Invitalia per la valorizzazione del proprio brevetto denominato Metodo per la determinazione quali-quantitativa del microbiota intestinale. Si tratta, un test diagnostico innovativo, semplice ed esportabile per la medicina di laboratorio, che consente di valutare in tempi rapidi e in maniera precisa la composizione qualitativa e quantitativa del microbiota intestinale, correlato a determinate forme batteriche responsabili di patologie metaboliche ed infiammatorie.

Il test è stato brevettato nel 2020, ed è stato oggetto di validazione mediante trial clinico che ha prodotto la pubblicazione scientifica dal titolo 'Dysbiosis in intestinal microbiome linked to fecal blood determined by direct hybridization', pubblicata sul prestigioso circuito Springer Nature. La ricerca, interamente finanziata da Artemisia Lab, è stata condotta da un team di ricercatori, guidati dalla genetista dottoressa Concetta Cafiero.

“Siamo fieri di esserci aggiudicati questo bando”, ha detto Maria Stella Giorlandino, amministratrice di Artemisia Lab ringraziando tutta la squadra che ha lavorato al progetto “ma è solo un ulteriore passo verso la messa a punto di nuovi metodi e tecnologie per i test diagnostici al servizio della salute dei cittadini”.