Artom (Confapri): "Ci saranno altre centinaia di migliaia di licenziamenti"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Silvi Marina, 3 set. (Labitalia) – "Ci saranno altre centinaia di migliaia di licenziamenti perché ci sono interi settori che sono stati spazzati via". Lo ha detto Arturo Artom, fondatore Confaprie Forum della meritocrazia, collegato in streaming con il terzo congresso di Meritocrazia Italia, in corso a Silvi Marina.

"Se riuscissimo a intercettare il 15-20% di questi licenziati, -ha spiegato Artom- trasformandoli in imprenditori, anche con un forte incentivo fiscale, si potrebbe rilanciare l'impreditorialità. Penso a persone che, potrebbero fare gli imprenditori ma non lo facevano perché avevano un posto di lavoro dipendente".

"C'è già stata una ripresa senza che sia stato speso un solo euro del Recovery -ha proseguito il fondatore di Confapri- ora però non si facciano cose in piccolo. Sul fisco, ad esempio, ridurre la pressione fiscale di 1 o 2 punti servirebbe a poco".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli