Artprice analizza cinque "anomalie positive" nel mercato dell'arte del 2020

webinfo@adnkronos.com
·8 minuto per la lettura

PARIGI, 29 ottobre 2020 /PRNewswire/ -- Grazie alle vendite online, le case d'asta più importanti hanno trovato il modo di continuare la loro attività e controbilanciare così la crisi sanitaria da Covid-19. Il lockdown le ha costrette ad operare una dematerializzazione improvvisa e completa delle loro aste più prestigiose e dei relativi cataloghi. Questo sviluppo – che nel mercato si attendeva da tempo – ha consentito il proseguimento "normale" di gran parte delle compravendite di opere d'arte nel mercato secondario, contribuendo notevolmente a rafforzare la fiducia di cui necessitano i venditori per prendere in considerazione di consegnare le proprie opere. Diversi risultati degni di nota sono già stati registrati.

Secondo thierry Ehrmann, presidente e fondatore di Artprice: «Il nostro dipartimento di econometria ha individuato cinque tipologie di vendite che illustrano la resilienza del mercato delle aste di opere d'arte. Ognuna di queste "anomalie positive" deve essere contestualizzata per poter capire l'instancabile interesse degli acquirenti per certe opere e certi artisti in un periodo così complicato».

Contatta il dipartimento di Econometria di Artprice per domande sui nostri dati statistici e studi personalizzati: econometrics@artprice.com

Fatturati record

Il mercato di Banksy sta mostrando una resilienza incredibile di fronte alla crisi: da inizio anno le sue opere hanno già generato un fatturato annuo record di 42,8 milioni di dollari. Sei dei suoi 10 risultati d'asta migliori sono stati battuti negli ultimi 10 mesi, e circa altre 550 opere sono passate di mano nelle sale d'asta di tutto il mondo.

Con la fortunatissima vendita del suo capolavoro Complements (2004-2007), anche Brice Marden ha registrato all'asta una cifra record nonostante la crisi sanitaria. A 82 anni, è uno dei 10 artisti viventi di maggior successo per fatturato di vendite.

L'improvvisa infatuazione dei collezionisti (iniziata nel 2019) per i dipinti del 43enne pittore americano Eddie Martinez è continuata indisturbata per tutto quest'anno con 53 opere già vendute all'incanto, cinque delle quali a più di mezzo milione di dollari. Negli Stati Uniti la domanda per le sue opere si è chiaramente mostrata refrattaria alla crisi sanitaria e a quella politica ed economica che ne è conseguita.

Il rincaro più sorprendente

Il nome di Matthew Wong ha fatto irruzione sulla scena artistica internazionale lo scorso 30 giugno quando Sotheby's ha deciso di iniziare la sua prima importante asta di New York di quest'anno – 100% online – con una tela di questo relativamente poco conosciuto artista canadese.

La carriera di Matthew Wong è iniziata in Asia nel 2014, pochi mesi dopo essersi diplomato alla School of Creative Media di Hong Kong. La sua fama ha raggiunto il culmine nel 2019 con una mostra personale al Massimo de Carlo di Hong Kong (gennaio-marzo 2019) e poi alla galleria Karma di New York (novembre 2019-gennaio 2020). Purtroppo, però, l'artista si è tolto la vita qualche settimana prima dell'esposizione americana.

Lo scorso 30 giugno, il suo The Realm of Appearance (2018) – un olio su tela stimato da Sotheby's a 60.000-80.000 dollari – ha fatto registrare la sorprendente cifra di 1.820.000 dollari. L'incredibile risultato è stato confermato lo scorso 7 ottobre quando Christie's ha venduto lo Shangri-La (2017) di Matthew Wong per 4.470.000 dollari.

Il profitto più costante

Acquistato da Sotheby's a New York nel 2011 per 10.000 dollari, l'acrilico su tela Season Cherry (1978) di Yayoi Kusama è stato rivenduto lo scorso 16 luglio per 106.250 dollari. L'investimento iniziale ha perciò generato un +30% di media ogni anno, per nove anni...

Il forte incremento di valore di questo quadro illustra perfettamente l'evoluzione dei prezzi di Yayoi Kusama. In base ai dati Artprice sul mercato delle aste, 100 dollari investiti nel gennaio 2011 nei dipinti dell'artista giapponese, oggi ne valgono in media 926. È da notare che il valore dei quadri di Yayoi Kusama è cresciuto più velocemente di quello del resto delle sue opere nell'ultimo decennio.

L'opera più rara

Le opere del pittore fiorentino Paolo Uccello sono rarissime nelle aste. Tuttavia, una delle migliori opere ancora in mani private è stata consegnata quest'estate dopo essere rimasta per 62 anni nella stessa famiglia.

Sotheby's ha incluso l'opera nella prestigiosissima asta di Londra Rembrandt to Richter dello scorso 28 luglio. Realizzato in Toscana nel XV sec., il dipinto è stato collocato tra un'opera su carta di Jean-Michel Basquiat e un acrilico su mussola di Keith Haring, entrambi dei primi anni '80.

I tre milioni di dollari ottenuti dalla Battaglia sulle rive di un fiume di Uccello ha superato di gran lunga le aspettative del proprietario, che ha deciso di separarsi da questo capolavoro in un momento particolarmente delicato nel mercato dell'arte.

La rivendita più veloce

Nell'arco di un anno, il dipinto Ladies in the Grass (2015) di Genieve Figgis è stato messo all'asta per ben due volte. Acquistata per 18.750 dollari nel luglio 2019 da Christie's a New York, l'opera è stata venduta per 242.000 dollari lo scorso 11 luglio da Christie's a Hong Kong.

Il gallerista francese Almine Rech ha scoperto Genieve Figgis tramite Richard Prince, che afferma di averla notata su Twitter. Questa nuova forma di bad painting, supportata da due dei maggiori player del mercato dell'arte, ha riscontrato lo stesso successo a Hong Kong, Londra e New York. Le tre capitali più importanti del mercato di arte contemporanea sono in concorrenza diretta per i dipinti dell'artista irlandese e ne stanno determinando un rapido aumento dei prezzi.

Image: [https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2020/10/Paolo-UCCELLO-Battle-on-the-banks-of-a-river.jpg]

Copyright 1987-2020 thierry Ehrmann www.artprice.com - www.artmarket.com

Prova i nostri servizi (demo gratuita): https://www.artprice.com/artist/15079/wassily-kandinsky

Abbonati ai nostri servizi: https://www.artprice.com/subscription

A proposito di Artmarket:

Artmarket.com è quotata su Eurolist di Euronext Parigi, SRD long only e Euroclear: 7478 – Bloomberg: PRC – Reuters: ARTF.

Scopri Artmarket e il suo dipartimento Artprice in video: https://en.artprice.com/video

Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, è stata fondata nel 1997 dal CEO thierry Ehrmann. Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, è controllata dal Groupe Serveur, creato nel 1987.

Biografia certificata Who's Who ©:

https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2019/10/biographie_oct2019_WhosWho_thierryEhrmann.pdf

Artmarket è un operatore globale del Mercato dell'Arte che comprende, tra le altre strutture, il dipartimento Artprice, leader mondiale nella raccolta, gestione e utilizzo delle informazioni sul mercato dell'arte storico e attuale in banche dati che contengono più di 30 milioni di indici e risultati di aggiudicazione, per oltre 740.000 artisti.

Artprice Images® consente l'accesso illimitato alla più grande banca immagini al mondo dedicata al Mercato dell'Arte: ben 180 milioni di fotografie digitali o riproduzioni incise di opere d'arte dal 1700 fino a oggi, corredate dai commenti dei nostri storici dell'arte.

Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, raccoglie dati su base permanente da 6300 Case d'Asta e produce informazioni chiave sul Mercato dell'Arte per le principali agenzie di stampa e comunicazione (7.200 pubblicazioni). I 4,5 milioni di utenti registrati hanno accesso agli annunci pubblicati dagli altri utenti registrati. Oggi questa rete rappresenta il Global Standardized Marketplace®, leader nella compravendita di opere d'arte a un prezzo fisso o di offerta (aste regolate dai paragrafi 2 e 3 dell'Articolo L 321.3 del Codice di Commercio Francese).

Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, ha ricevuto il marchio di Stato "Società Innovativa" dalla Banca Pubblica di Investimento (BPI) (per la seconda volta nel novembre del 2018 per altri 3 anni), che sostiene la società nel progetto di consolidamento della sua posizione come operatore globale del mercato dell'arte.

Rapporto 2019 sul Mercato Globale dell'Arte di Artprice, Artmarket, pubblicato nel febbraio del 2020:

https://www.artprice.com/artprice-reports/the-art-market-in-2019

Indice dei comunicati stampa pubblicati da Artmarket con il suo dipartimento Artprice:

http://serveur.serveur.com/press_release/pressreleaseen.htm

Segui tutte le notizie sul Mercato dell'Arte in tempo reale con Artmarket e il suo dipartimento Artprice su Facebook e Twitter:

https://www.facebook.com/artpricedotcom/ (4,9 milioni di follower)

https://twitter.com/artmarketdotcom

https://twitter.com/artpricedotcom

Scopri l'alchimia e l'universo di Artmarket e del suo dipartimento http://web.artprice.com/video con sede presso il celebre Museo di Arte Contemporanea l'Organe "La Demeure du Chaos" (New York Times dixit): https://issuu.com/demeureduchaos/docs/demeureduchaos-abodeofchaos-opus-ix-1999-2013

L'Obs - Il Museo del Futuro: https://youtu.be/29LXBPJrs-o

https://www.facebook.com/la.demeure.du.chaos.theabodeofchaos999

(4,5 milioni di follower)

https://vimeo.com/124643720

Contatta Artmarket.com e il suo dipartimento Artprice - Contatti: ir@artmarket.com

thierry Ehrmann, ir@artmarket.com

Foto: https://mma.prnewswire.com/media/1320532/Artmarket_Paolo_UCCELLO.jpgLogo: https://mma.prnewswire.com/media/1009603/Art_Market_logo.jpg